Rifiuti 2.0 Tour in Trentino Alto Adige

Rifiuti 2.0 Tour in Trentino Alto Adige

12.04. 2015

Sono rientrato da questo tour in posti bellissimi, con splendidi paesaggi, ottima cucina ed eccellente ospitalità. Il mio amico  e collega del Movimento Riccardo Fraccaro mi ha sempre detto che in Trentino si ama dare un’immagine edulcorata della realtà, secondo la quale qui le cose vanno benissimo, quindi il traffico illecito di rifiuti e le discariche fuori legge sarebbero problemi riguardanti altre regioni d’Italia. Purtroppo la realtà è diversa: almeno tre recenti inchieste della magistratura hanno evidenziato situazioni allarmanti, aggravate dall’ immagine “ecologica” del Trentino e da una lettura perversa dell’Autonomia, intesa come mezzo per non rispondere a nessun controllo esterno. Proprio per far luce su queste situazioni critiche, sono stato invitato a visitare la provincia di Trento, in qualità di Vicepresidente della commissione ecomafie.

TRENTOB

 

 

trento foto pubblico

Partecipo sempre con grande piacere a questi eventi organizzati dagli attivisti e dai portavoce, per approfondire le tematiche care al nostro Movimento, che mi hanno appassionato quando ero un semplice cittadino e ora rappresentano il mio lavoro quotidiano nelle istituzioni. Durante questi incontri,  mi “ricarico” di energia positiva e cerco di mettere le mie competenze al servizio di tutti.

Gli incontri e i sopralluoghi nella provincia di Trento, venerdì 10 aprile, hanno avuto lo scopo di analizzare la situazione della discarica di Sardagna e le problematiche connesse all’eventuale realizzazione dell’inceneritore di Mori. Ho avuto il piacere di conoscere il consigliere Filippo Degasperi del M5S ed i candidati sindaco per il comune di Trento, Rovereto, Mori e Ala.

A Sardagna permane una situazione drammatica, con oltre 285 mila tonnellate di rifiuti contaminanti che, secondo il Ministero dell’Ambiente, dovrebbero essere rimossi ma che il Comune di Trento si ostina a voler mantenere in loco, limitandosi ad interventi di copertura con il cemento. Per garantire REALMENTE la salute dei cittadini, questi rifiuti pericolosi dovrebbero essere rimossi e non “nascosti”, come sembra voler fare il Comune.  Il consigliere  Degasperi  mi ha raccontato di un preoccupante incontro pubblico del 19 gennaio, in cui sarebbe stata taciuta l’incostituzionalità della norma su cui si fondano gli atti amministrativi per la riapertura della discarica. Per tale motivo, Degasperi ha presentato un’ interrogazione al Consiglio Provinciale, ad oggi senza risposta.

A Mori abbiamo visitato l’area che dovrebbe essere destinata a sito per la realizzazione dell’inceneritore, “una scelta sicuramente in contrasto con le esigenze di tutela della salute dei cittadini e dello stesso supposto primato ecologico/ambientale che i governanti della Provincia di Trento amano tanto sbandierare a parole” mi hanno detto Fraccaro e Degasperi.

TrentoA

In Trentino il nostro Movimento combatte da vari anni insieme ai cittadini  ed ai comitati contro la volontà degli amministratori di costruire gli inceneritori. In particolare, ai confini della zona di Rovereto, oltre agli inceneritori industriali già esistenti, si vorrebbe costruire un gassificatore che utilizzi il residuo secco urbano e i rifiuti delle imprese artigiane.

Il Movimento 5 Stelle di Rovereto è stato chiaro nella sua affermazione:“Nonostante i pareri calati dall’alto, non crediamo alle rassicurazioni di aziende private, che per definizione debbono operare nel loro stesso interesse. Non vogliamo che nel nostro territorio, pubblicizzato nel mondo per la salubrità dell’ambiente e per l’eccellenza delle proprie colture, sorgano impianti per la distruzione di rifiuti”.

E’ proprio in questa direzione che si muove la nostra proposta in Parlamento “Legge rifiuti 2.0”.di cui ho l’onore di essere il primo firmatario. Il M5S non abbasserà la guardia in nessuna regione italiana dove siano presenti situazioni critiche, legate alla gestione dei rifiuti!

La seconda tappa del tour è stata Bolzano, dove sabato 11 aprile si è svolto un incontro pubblico con  cittadini e attivisti sul tema della gestione dei rifiuti, alla presenza del collega Riccardo Fraccaro, del candidato sindaco Rudi Rieder, della capolista Maria Teresa Fortini e del consigliere provinciale Paul Köllensperger.

bolzano1

Si è parlato delle discariche non a norma presenti nel capoluogo altoatesino e la capolista  Fortini si è soffermata su  una delle sue battaglie storiche personali: l’inceneritore e la discarica di Castel Firmiano, che dovrà essere messa in sicurezza al più presto.

L’inceneritore di Bolzano è in funzione e sta rallentando la raccolta differenziata, con il rischio futuro di dover  accogliere in emergenza rifiuti da fuori provincia. Dobbiamo affamare gli inceneritori e le discariche spingendo sulla raccolta differenziata e sulla riduzione di rifiuti partendo dalla modalità di produzione dei beni di consumo e da un nuovo approccio culturale”, ha sottolineato  Fraccaro. Durante l’incontro  si è discusso su cosa si può fare a Bolzano per arginare, se non risolvere, il problema dei rifiuti e le risposte sono quelle ben note al M5S:

– l’applicazione a livello comunale della direttiva europea sulle 4R (Riduzione, Riutilizzo, Riciclo, Recupero);

– il riuso (come il vuoto a rendere);

–  la graduale introduzione di un sistema “porta a porta” di raccolta dei rifiuti di tutti i materiali (chi inquina dovrà pagare tariffe più alte, i virtuosi più basse);

–  il mantenimento dei cassonetti blu per i rifiuti da giardinaggio;

– l’introduzione di incentivi per ditte e aziende che riducono gli imballaggi.

Io ribadisco sempre che il passo più importante da fare per vivere in un territorio meno inquinato è cambiare il proprio stile di vita e promuovere una cultura diversa tra i cittadini, incoraggiando modelli di consumo consapevoli e quindi più sostenibili. Insomma, tutti possiamo dare il nostro contributo, imparando a vivere a rifiuti zero.

Nel pomeriggio si è svolta una piacevole biciclettata fino alla discarica vecchia di Castel Firmiano, un sito di sversamento abusivo di rifiuti tossici, il cui risanamento è partito proprio grazie al Movimento 5 Stelle.

biciclettata bolzano

Nelle diverse tappe di questo Rifiuti 2.0 tour vorrei sottolineare un fatto ricorrente: i cittadini hanno chiesto aiuto a noi portavoce parlamentari perché non trovano riscontro alle loro preoccupazioni da parte delle autorità che dovrebbero tutelarli, distolte come sono da interessi economici privati o personali.

Il Movimento 5 Stelle su questi temi continuerà ad essere vigile e impegnato, a tutti i livelli istituzionali. Questa non è solo una promessa fatta agli amici del Trentino Alto Adige, ma un IMPEGNO CONCRETO che il nostro gruppo parlamentare si è assunto nei confronti di tutti i cittadini italiani.

 

VIDEO

Servizio al TG3 Regione

 

 

Tour rifiuti 2.0 a Rovereto – Parte 1

 

 

Tour rifiuti 2.0 a Rovereto – Parte 2

 

 

 

 

RASSEGNA STAMPA  TRENTO:

Discarica di Sardagna. Il M5S vuole vederci chiaro

http://www.trentino-suedtirol.ilfatto24ore.it/index.php/cronaca/2618-discarica-di-sardagna-il-movimento-5-stelle-vuole-vederci-chiaro

M5S. Tour con il vicepresidente della commissione ecomafie

http://www.trentino-suedtirol.ilfatto24ore.it/index.php/cronaca/2614-m5s-tour-con-il-vicepresidente-commissione-ecomafie

Degasperi: “tenere alta l’attenzione su Sardagna”

http://www.secolo-trentino.com/22778/politicatrentina/degasperi-m5s-tenere-alta-lattenzione-sulla-discarica-di-sardagna.html

Il M5S trentino lancia l’allarme ecomafia

http://www.secolo-trentino.com/22768/politicatrentina/il-m5s-trentino-lancia-lallarme-ecomafia.html

RIFIUTI 2.0 TOUR: Stasera a Marco di Rovereto

http://www.trentino5stelle.it/rifiuti-2-0-tour-stasera-a-marco-di-rovereto/

“RIFIUTI TOUR”: L’INCONTRO DEL M5S ROVERETO CONTRO INCENERITORI

http://www.secolo-trentino.com/22691/politicatrentina/rifiuti-tour-lincontro-del-m5s-rovereto-contro-inceneritori.html

RASSEGNA STAMPA  BOLZANO

Il #Rifiuti 2.0 Tour fa tappa a Bolzano!

http://www.altoadige5stelle.it/2015/04/10/il-rifiuti-2-0-tour-fa-tappa-a-bolzano/

M5S: la gestione dei rifiuti e le soluzioni 2.0

http://www.altoadige5stelle.it/2015/04/13/m5s-la-gestione-dei-rifiuti-e-le-soluzioni-2-0/

M5S e la “ballata” dei rifiuti

http://www.salto.bz/article/13042015/m5s-e-la-ballata-dei-rifiuti

«Rifiuti tour» di M5S con i deputati esperti di ambiente

http://altoadige.gelocal.it/bolzano/cronaca/2015/04/09/news/rifiuti-tour-di-m5s-con-i-deputati-esperti-di-ambiente-1.11205921

Rifiuti, il M5S critica il sistema locale

http://altoadige.gelocal.it/bolzano/cronaca/2015/04/12/news/rifiuti-il-m5s-critica-il-sistema-locale-1.11225269?ref=search

 

 

 

 

 

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Share on Facebook
Condividi su twitter
Share on Twitter
Condividi su linkedin
Share on Linkdin
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Leave a comment