RIDUZIONE dei RIFIUTI a Rebibbia

Lunedì 18 novembre, di ritorno dal bellissimo evento rifiuti di Catanzaro, sono passato, insieme a Federica Daga, in visita al  carcere femminile e maschile di Rebibbia. Uno dei desideri dei detenuti e delle condizioni per una possibile riabilitazione è quella di svolgere attività costruttive.
Nel carcere hanno un orto . Ho parlato con la Direttrice e il responsabile della Polizia Penitenziaria e ho sentito il desiderio di proporre la costruzione di una compostiera e di fare un corso di COMPOSTAGGIO ai detenuti.
Cosi Rebibbia non produrrà piu’ rifiuti umidi ma compost da sfruttare per concimare il proprio orto e i detenuti potranno svolgere questa attività sociale di RIDUZIONE DEI RIFIUTI.
I responsabili e qualche detenuta mi sembravano contenti di questa proposta che spero di poter realizzare , anche grazie all’aiuto di amici, attivisti  ed associazioni.

 

 

 

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Share on Facebook
Condividi su twitter
Share on Twitter
Condividi su linkedin
Share on Linkdin
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Leave a comment