Al via la sperimentazione “vuoto a rendere”

Vuoto a rendere: meno tre mesi al decreto attuativo

Mancano circa tre mesi all’emanazione del decreto attuativo per la sperimentazione del vuoto a rendereed il Ministero dell’ambiente sta iniziando ad attivarsi.

Bisognerà essere vigili e fare pressione affinché le modalità da noi indicate vadano nella direzione che abbiamo indicato e consentano la buona riuscita di questa sperimentazione.

Sensibilizzo tutti i cittadini, i distributori e le associazioni a fare le adeguate pressioni affinché la sperimentazione venga fatta seriamente, in linea con i principi di salvaguardia dell’ambiente, di sviluppo di una economia sostenibile e con un sistema di premialità economica che favorisca le buone pratiche e tuteli le tasche dei cittadini!

Serve da parte di tutti un’attività di pressione, affinché in Italia possa davvero essere implementato il sistema del vuoto a rendere.

 

Vuoto a rendere

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Share on Facebook
Condividi su twitter
Share on Twitter
Condividi su linkedin
Share on Linkdin
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Leave a comment